Nicopi

Windows codename "Longhorn" sarà Windows Server 2008

Posted on: 11 maggio 2007

Longhorn era il nome con cui veniva individuata la nuova versione di Windows, fino a quando si svelò che il nome sarebbe stato Windows Vista: un nome che incuteva qualche timore negli utenti in quanto associato ad altre cose come “Trusted computing”, DRM invasivi, e altri limiti nell’utilizzo dell’hardware imposti dai costruttori.

Longhorn è rimasto come nome per la futura versione del sistema operativo Microsoft per il server.
Windows Longhorn Server sembra però che verrà infine battezzato come Windows Server 2008 (fonte ZDnet), durante la Windows Hardware Engineering Conference
(WinHec) 2007, la conferenza dedicata all’hardware e ai sistemi Microsoft.

Attualmente la fase di sviluppo è arrivata alla beta 3, anche se molte voci hanno consigliato Microsoft di evitare un lancio affrettato, anticipando per esigenze di marketing il rilascio della versione RTM. Si prospetta un lancio in grande stile per questo prodotto che si trova di fronte un avversario come Linux che nel settore server è ormai una realtà consolidata.

La nuova versione di Windows Server, una sorta di versione di Vista per server (anche nel look) introdurrà:

  • Distributed File System Replication Service (DFS-R)

  • Volume Shadow Copy Service (VSS)

  • Powershell (nuova shell ad oggetti .NET)

  • Internet Information Services (IIS) 7.0

  • Dynamic Partitioning permette di allocare risorse al volo

  • Terminal Services Gateway per accedere alle applicazioni senza usare RAS

  • Failover Clustering migliorata gestione cluster, migliorata sicurezza e stabilità

  • Network Access Protection protegge la rete dai client compromessi

  • Next Generation TCP/IP Protocol

  • Server Manager che ora riunirà in un unico posto le funzioni di setup, configurazione, amministrazione dei ruoli del server, ecc.

  • supporto nativo di UEFI 2.0

[Fonte: downloadblog.it]

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: